Prendere la patente B

Prendere la patente B, i documenti da portare

come prendere la patente BPer l’iscrizione alla scuola guida, per prendere la patente B, abbiamo bisogno di n.3 fotografie, un documento d’identità valido, il codice fiscale, il certificato anamnestico del medico curante, permesso di soggiorno per i cittadini extra-comunitari (e/o ricevute). A tutti gli adempimenti burocratici con la motorizzazione penseremo noi; non dovrai fare altro che seguire i corsi di scuola guida, e prenotarti le guide, per prepararti al meglio sia all’esame teorico che pratico.

Scuola guida autoscuola Jolly3

Dal 2012, il Ministero dei Trasporti, ha introdotto una novità per il conseguimento dell’esame pratico della patente b: le guide obbligatorie. Queste, dovranno necessariamente essere certificate presso un’autoscuola e da un istruttore abilitato a autorizzato all’insegnamento. Le guide obbligatorie dovranno essere 6, delle quali, 2 guide con luce notturna, 2 guide su strade extraurbane e 2 guide in autostrada. Lezioni teoriche con istruttore abilitato e con strumenti audio visivi.

Aula Multimediale sempre disponibile in orario lavorativo per esercitarsi nei quiz, con insegnante/istruttore sempre presente in agenzia per supporto/aiuto.

patente B scuola guida

Possiedi già la patente A?

Nel caso tu abbia già la patente A, i tempi per prendere la patente B si accorciano notevolmente. Di fatti, non dovrai sostenere l’esame teorico, ma procedere direttamente all’iscrizione, e prenotare le guide con i nostri istruttori.

Iscriviti subito

prendere la patente B

Quali autovetture si possono guidare con la patente b?

Una volta presa la patente B, potrai guidare:

  • motocicli leggeri (con cilindrata non superiore a 125cc e con potenza non superiore a 11kw)
  • autoveicoli di massa complessiva non superiore a 3.5 tonnellate (e fino a 9 posti totali compreso il conducente, esclusivamente adibite a uso privato)
  • macchine operatrici non eccezionali e macchina agricole anche eccezionali

Obblighi da adempiere appena rilasciata la patente B

Durante i primi 3 anni dal conseguimento della patente, ci sono diverse regole da seguire: non è consentito al neopatentato di guidare oltre i 100 km/h sull’autostrada e 90 km/h su strade extraurbane principali, come decretato dall’articolo 117 del codice stradale. Il mancato rispetto dei limiti di velocità comporta non solo sanzioni amministrative, ma anche la sospensione della patente da 2 a 8 mesi e la doppia decurtazione dei punti.

Inoltre, da 9 febbraio 2011, è stata introdotta una nuova regola da rispettare il primo anno dopo il conseguimento della patente: di fatti, non è consentito guidare un’autovettura con potenza superiore ai 55 Kw/t. Nel caso in cui i veicoli in questione siano quelli della categoria M1, il precedente limite è innalzato fino ai 70 Kw/t.

obblighi_patente_B
Iscriviti subito

Esame Teorico

Svolgimento esame teoria

L’esame teorico viene svolto al computer, mediante la compilazione di una scheda composta da 40 quesiti, ai quali dovrai rispondere vero o falso. Al fine del superamento dell’esame, non si possono commettere più di 4 errori. L’esame teorico per la patente B ha una durata di 30 minuti.

Esame Pratico

L’esame pratico patente B

L’esame pratico, invece, è un test su strada con una delle nostre autovetture, accompagnato da un nostro istruttore e dall’esaminatore della motorizzazione.